mappa doc sicilia
 

La zona delle “sette perle del Mediterraneo” tutelate dall’Unesco, è riferita a Lipari, isola di pietra pomice e leggende, Vulcano, isola di fanghi sulfurei dalle qualità terapeutiche, Panarea, la più piccola e animata, Stromboli con il suo vulcano attivo, le naturalissime Alicudi e Filicudi e Salina, isola dedita alla Malvasia.

Zona di vini tra i più antichi della Sicilia.

Arcipelago noto, per il suo stupendo vino da dessert, “Malvasia delle Lipari”, ottenuto dall’aromatica uva Malvasia e dall’inconsueto vitigno a bacca nera “Corinto” (fino all’8%).

Colore giallo dorato con riflessi ambrati, con note olfattive di fiori di ginestra e di albicocca matura, mieloso n bocca, ricco d’estratto e persistente, risulta essere un’eccellente vino da meditazione e da dessert, d’abbinare alla pasticceria secca siciliana.

Lipari-120967

en

The “seven pearls of the Mediterranean,” a Unesco World Heritage site, refers to: Lipari, an island of pumice stone and legends; Vulcano, an island of sulphurous mud with healing properties; Panarea, the smallest and liveliest; Stromboli, with its active volcano; the unspoiled Alicudi and Filicudi; and Salina, the island devoted to Malvasia.

This is one of the oldest winemaking zones in Sicily.

This archipelago is known for its fantastic dessert wine, “Malvasia delle Lipari,” made from the aromatic Malvasia variety and up to 8% of the unusual red grape variety “Corinto.”

A golden color flecked with amber, a bouquet of broom and ripe apricot, and a honeyed palate, rich in extracts, with great length, go to make this an excellent dessert wine, which shows best with sweet Sicilian tea biscuits.

COMUNI
SALINA, LIPARI, FILICUDI

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *